CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Le frodi nell'ambito degli Edge Funds > 5.4.8 Scovare un possibile “Schema di Ponzi”

Le frodi nell'ambito degli Edge Funds

1. Gli Edge Fund: Evoluzione Storica

2. Caratteristiche strutturali degli Hedge funds

3. Le frodi nel settore degli Hedge funds: aspetti introduttivi

4 le frodi più frequenti: copertura delle perdite di gestione

5. Gli altri tipi di illecito

6. Riflessioni quantitative sulle frodi

7. Le Frodi in Italia: il caso comune di Milano

8. I possibili interventi a riduzione degli illeciti

9. Conclusioni

Bibbliografia e Sitografia

Le frodi nell'ambito degli Edge Fund

5.4.8 Scovare un possibile “Schema di Ponzi”

Tutte le pratiche sopra indicate rappresentano situazioni di illecito che molto spesso riescono a coinvolgere un grande numero di investitori, i quali inconsciamente affidano le proprie liquidità a colui che ha generato lo schema illecito. Riuscire a identificare in quali casi un particolare tipo di strumento finanziario potrebbe nascondere una frode di questo tipo non è impossibile, alcuni indizi utili per “fiutare l’illecito” sono:

  • Investimenti che garantiscono alti ritorni a un rischio minimo, poiché in questo caso si violerebbe quella legge finanziaria che prevede che l’investitore che decida di rischiare a un livello di esposizione maggiore ottenga maggiori ricavi. Questo è un tipo di fattore che meglio di molti altri potrebbe identificare una situazione illecita;
  • Presenza di rendimenti costanti nel tempo, è un evento eccezionale, poiché gli investimenti e i relativi ritorni variano in maniera elevata in funzione delle condizioni del mercato e difficilmente restano costanti nel tempo seguendo un trend predefinito;
  • Investimenti non registrati, sono un tipo di sottoscrizione che con molta probabilità potrebbe nascondere situazioni frodatorie, poiché la registrazione presso la SEC o le autorità di vigilanza consente a queste di avere accesso ad alcune informazioni chiave dello strumento finanziario, come i prodotti, i servizi, la gestione finanziaria; Venditori senza licenza, i diversi istituti regolatori del mercato richiedono che tutti i professionisti e le relative società siano in possesso di un’apposita licenza o autorizzazione rilasciata direttamente dagli organi di vigilanza, lo schema di Ponzi solitamente coinvolge soggetti che sono sprovvisti di questo titolo;
  • Segreti e/o strategie complesse, è bene evitare quegli investimenti dei quali i possibili sottoscrittori non siano in grado di comprendere le strategie della società, poiché questi finirebbero per essere raggirati in maniera alquanto facile;
  • Problematiche con la documentazione, molto spesso il motivo per cui i gestori di una società sono restii a fornire i documenti in merito al business e alle attività svolte da questa potrebbe essere un chiaro indizio di una frode in corso, ricordando che questo tipo di omissione violerebbe comunque tutta la normativa inerente la trasparenza degli investimenti;
  • Scadenze dei pagamenti e rimborsi non rispettate, anche questo potrebbe essere un elemento sul quale sospettare poiché le società che perseguono degli Schemi di Ponzi hanno spesso la tendenza ad esercitare il “roll over” dei pagamenti, ovvero a posticipare questi a una data futura.

Unitamente alle possibili criticità, è necessario che anche gli investitori agiscano in con una certa dose di “scetticismo”, ovvero ponendosi una serie di dubbi, del tipo:

  • Il venditore è autorizzato?
  • L’investimento è registrato?
  • Eseguendo un’analisi costi-benefici, riuscirò ad ottenere il rendimento sperato?
  • Ho capito di che tipo di investimento si tratta?
  • A chi posso rivolgermi in caso di necessità?

Sansoldo Fabrizio

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.