CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Il Trading on line > In Finlandia

Il Trading on line in Italia, situazione attuale e prospettive di sviluppo.

Capitolo 1 World Wide Web: aspetti generali

Capitolo 2 Internet e il settore bancario. Introduzione ai servizi bancari evoluti

Capitolo 3 La Banca Virtuale all'estero

La Banca Virtuale all'estero

In Germania

Bayerische Vereinsbank

In Gran Bretagna

La First Direct

In Francia

In Finlandia

Negli Stati Uniti

Il sito della Bank of America

Il sito della European Union Bank

La Security First National Bank I

La Security First National Bank II

In Australia: il sito della Cybank

Capitolo 4 La Banca virtuale in Italia

Capitolo 5 La compravendita titoli nel web

Capitolo 6 Analisi degli operatori e delle demo operative

Capitolo 7 Come si arriva a decidere l'acquisto di un titolo

Conclusioni

Bibliografia

La Banca Virtuale all'estero

Banche In Finlandia

In questo paese della penisola scandinava, esiste una banca sicuramente degna di essere citata, in quanto tutti coloro che lavorano nell'informatica bancaria avranno certamente notato quante volte essa venga presa a modello. Storicamente è sempre stata una delle banche all'avanguardia nella innovazione tecnologica ed è conosciuta per essere stata tra le prime, nel corso degli anni '80, ad aver tentato una radicale trasformazione del sistema informativo mediante l'utilizzo dei database relazionali. Un altro elemento per il quale questa banca è stata nominata in passato è l'alto rapporto tra costi operativi e costi di information tecnology , che per alcuni anni è stato triplo rispetto a quello delle banche italiane. Questo elevato rapporto influiva, ovviamente, anche su quello tra costi del personale e costi operativi che, a causa dell'incidenza informatica di questi ultimi, appariva sorprendentemente basso.

LA SKANDINAVISKA ENSKILDA BANKEN

La Skandinaviska Enskilda Banken, meglio conosciuta come S-E Banken, è tra le prime quattro banche svedesi e fra le maggiori della penisola scandinava. Ha una dimensione internazionale di particolare rilievo, è presente in tutte le capitali scandinave, ha filiali a Londra, Parigi, Francoforte e New York. Le esperienze di questa banca sono sempre state anticipatrici. Agli inizi degli anni '80, la S-E Banken ha effettuato alcune esperienze pilota nel campo degli sportelli automatici ed è stata tra le prime a comprendere che l'incoraggiamento del cliente per effettuare delle transazioni in modo automatico passava attraverso un diverso Lay-out di agenzia. Anche nel campo dell' home banking le esperienze di questa banca erano state anticipatrici. L'approccio al settore del virtual banking è iniziato tramite un collegamento con software proprietario, per evolversi poi, verso l'internet banking . Per confermarsi come banca leader nella tecnologia, la S-E Banken ha scelto di concentrarsi sulla gamma delle opportunità offerte alla propria clientela, composta soprattutto da alcune multinazionali svedesi e privati benestanti, particolarmente esigenti sul livello del servizio erogato. Positivo è stato l'approccio commerciale seguito dalla banca. Il lancio del servizio Internet è partito dall'invito a ciascun cliente di diventare direttore della propria agenzia e uno degli slogan di maggiore richiamo è stato quello che recitava: "Cerchiamo diecimila nuovi direttori di agenzia. Unica qualificazione richiesta: Accesso a Internet". Il successo della campagna pubblicitaria è andato oltre ogni aspettativa: a fine 1996, dopo pochi mesi di operatività, oltre 20.000 clienti avevano aderito al nuovo servizio; a marzo del 1997 erano diventati 40.000, con una media di circa 10.000 transazioni giornaliere. [24] L'ufficio preposto al settore azionario della banca ha subito messo a disposizione un servizio di ricerca on line , con accessi alle analisi aggiornate dei titoli a dei report in materia borsistica, oltre che alle ultime notizie Reuter's. Questo servizio, al tempo innovativo, oggi è offerto da tutte le società che effettuano trading on line . Infatti chi utilizza questo genere di servizi è generalmente sommerso da informazioni inutili, tra le quali è nascosta quella che serve, e che spesso non si è in grado di selezionare per mancanza di competenza , tempo o strumenti. Per questi motivi la S-E Banken, sulla base di un profilo del cliente, provvede a selezionare automaticamente le notizie e le analisi che meglio si adattano alle sue caratteristiche. Il servizio è completato, poi, dalla possibilità di contattare direttamente l'analista per approfondire le informazioni ed eventualmente operare. Sono ormai numerose in tutto il mondo le banche che consentono alla propria clientela di utilizzare da casa i servizi informativi e dispositivi. Ma anche in questo campo, la S-E Banken è stata tra le prime ad offrire questa gamma di servizi, quando ancora le altre banche usavano il web come semplice strumento pubblicitario. Molto interessante è il fatto che possano venire date disposizioni permanenti via Internet. Questo permette di cambiare banca in maniera molto agevole e potrebbe aver notevolmente contribuito al successo della S-E Banken. Tuttavia, ora che molti istituti di credito offrono la medesima possibilità, ci sarà il rischio che i clienti cambino velocemente istituto. Questo rischi è conosciuto anche come Drag and Drop [25], che indica la possibilità di fissarsi su un'icona, cliccare ed in questo modo trasferire il conto da una banca all'altra. Altra caratteristica con cui la S-E Banken ha voluto anticipare il futuro, è stato il collegamento tra la rete Internet e il sistema informativo centrale, per cui, appena il cliente compie una transazione, la posizione viene immediatamente aggiornata. Questo in realtà rappresenta un accesso ai servizi di una vera e propria filiale, quindi un vero e proprio servizio da "banca viruale perfetta". Da una ricerca effettuata dalla banca risulta che il cliente abituale ha un'età che va dai venti ai cinquant'anni e possiede un'elevata disponibilità finanziaria. Inoltre la percentuale degli utenti tra i cinquanta e i sessantacinque anni è in crescente aumento. Qui si è potuto notare una composizione della clientela pressoché analoga a quella del canale tradizionale, a differenza di altre esperienze , dove la clientela dell' Internet banking risulta diversa come mix da quella tradizionale. [26]Si trova conferma, quindi, che non è richiesto nessun particolare skill per accedere a questo tipo di servizi. Dal punto di vista strategico, la S-E Banken prevede l'entrata nel commercio elettronico. [27] Per questa ragione, e per superare eventuali diffidenze da parte della clientela, l'aspetto della sicurezza è curato ad un livello senz'altro superiore a quello di altre realizzazioni simili. E' stata scelta la strada dell' " one time password ", cioè una parola d'ordine che viene usata una volta sola. Essa è generata da una piccola calcolatrice, grande quanto una carta di credito. Ogni volta che il cliente desidera operare sul proprio conto introduce il suo numero segreto di quattro cifre nella calcolatrice, la quale, seguendo degli algoritmi di crittografia, produce una password per quella specifica operazione. Questo sistema di sicurezza sembrerebbe essere sicuro, per quanto nessun sistema in realtà possa essere tale, ed ha superato le verifiche secondo gli standard europei e quelli molto rigidi dell'amministrazione del governo americano. [28] Nel sito Internet, [29] l'approccio con il cliente è orientato ad operazioni di investimento. S-E Banken è la prima in Svezia e quarta in Scandinavia nella classifica dei settori di Corporate finance e gestione dei patrimoni. [30] Il sito è concepito in maniera classica e con la serietà che si addice a una banca di vecchia tradizione. Volendo trovare un difetto, esso è costituito dall'ossessiva apparizione di " warning " che ci informano che la trasmissione da e per la banca è crittografata. Questo impone una serie di estenuanti clic del mouse per approvare, che disturbano la navigazione appesantendo l'operatività. [31]

[24] Marco de Marco, Skandinaviska Enskilda Banken: una vera banca su Internet, www.europa1.htm-topeuropa1.htm

[25]Conosciuto in italiano come "taglia e incolla" , dal nome delle funzioni di numerosi programmi software che usano questa proprietà.

[26] Marco de Marco, Skandinaviska Enskilda Banken: una vera banca su Internet, www.europa1.htm-topeuropa1.htm

[27] Marco de Marco, Skandinaviska Enskilda Banken: una vera banca su Internet, op.cit.

[28] Marco de marco, Skandinaviska Enskilda Banken: una vera banca su Internet, op.cit.

[29] www.enskilda.se

[30] infatti , a testimonianza della valenza strategica di questo settore, la divisione "Enskilda securities" è un'entità autonoma e non gerarchica, per rispondere in modo creativo alle opportunità emergenti. Marco de marco, Skandinaviska Enskilda Banken: una vera banca su Internet, op.cit.

[31] www.europa1.htm - topeuropa1.htm-top

Dott. Pietro Favè

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.