CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Stefano Calamita > "Il Sole sorge solo per chi è sveglio"

Stefano Calamita

Il valore dell' ignoranza

La grande verità: le perdite nel trading sono inevitabili, quindi impariamo a gestirle

Come correggere gli errori che ci fanno perdere soldi in borsa

Perchè in molti perdono in borsa: gli errori più comuni

Perché ricadiamo negli stessi errori

C'è un nemico dentro di noi?

Per ottenere quello che vuoi (non solo in Borsa)

Perdite in Borsa e Stop Loss

Perchè tagliare le perdite e lasciare correre i profitti

Scheda Trader Modeling

Efficient Market Hypothesis (e random Walk)

Studi sui modelli decisionali tra prospettive incerte

I Grandi di Wall Street (Gary Bielfeldt)

Esercizio base per misurare il proprio livello di coivolgimento emotivo nel processo decisionale d'investimento

Il sole sorge solo per chi è sveglio

Superare le difficoltà è la prova del fuoco

Victor Sperandeo

Stefano Calamita

"Il Sole sorge solo per chi è sveglio"


Una breve biografia di W.D.GANN per chi voglia utilizzarla: tutti i testi sono facilmente reperibili mediante librerie specializzate.

. HOW TO MAKE E PROFIT IN COMMODITIES
. 45 YEARS IN WALL STREET
. NEW STOCK TREND DETECTOR
. W.D.GANN STOCK MARKET COURSE
. W.D.GANN COMMODITY COURSE
. TUNNEL THRU THE AIR OR LOOKING BACK FROM 1940
.THE MAGIC WORD

GANN è cresciuto in una famiglia estremamente religiosa e la BIBBIA è stato uno dei suoi libri di testo preferiti infatti, il suo libro più gnostico e perciò meno studiato da chi opera in borsa, (per via del diffuso atteggiamento razionale, matematico, economico, statistico che contraddistingue chi opera in borsa) è stato l'ultimo.

Alla Bibbia, infatti, GANN ha dedicato molto del testo al quale teneva di più: THE MAGIC WORD; era talmente importante questo aspetto che tutta la sua filosofia di trading, l'ha sintetizzata, non con un pensiero matematico, ma con due frasi gnostiche, tratte proprio dalla Bibbia e cioè:

"Ciò che è stato sarà. Niente di nuovo sotto il sole" (Ecclesiaste)
"Se conosci la verità, la verità ti renderà libero"

Ed è proprio su questi aspetti meno noti, che concentreremo l'interpretazione del pensiero di W.D.GANN.; gli aspetti tecnici del metodo di trading di GANN sono ampiamente trattati e reperibili ovunque, molto meno gli aspetti "magico/religiosi" che tratterò in più argomenti.

Gli ultimi due testi, quindi sono i più significativi per intuire l'aspetto gnostico del grande trader: non affronterò l'argomento astrologia, perché non possiedo la conoscenza necessaria per affrontare un argomento così delicato e "scivoloso", mentre in molti ritengono che io abbia il know how per comprendere e spiegare il suo lato ermetico/gnostico

Concentreremo l'attenzione, oggi, su un termine da lui utilizzato: CONSAPEVOLEZZA. Estrapoliamo alcune sue considerazioni e capiremo quanta importanza GANN attribuisca per avere successo alla CONSAPEVOLEZZA, e all'atteggiamento mentale:

"...il maggior numero di gente che investe in Borsa non sa che cosa fa..."

"... spesso ci si identifica con i nostri pensieri ed essi DIVENTANO LA REALTA'..."

"...la maggior parte degli investitori tende ad avere la stessa visione delle cose..."

"...e allora piuttosto che liberarsi del paraocchi, penserà che il mercato sbaglia e che prima o poi, dovrà ritornare sulla retta via, cioè la sua (ossia la visione dell'investitore, ndr). Questo certamente è il motivo principale per cui la gente perde SISTEMATICAMENTE in Borsa"

"... a considerare questo dall'esterno sembra un problema di facilissima soluzione, in realtà per uscirne occorre mettere in discussione una visione ormai consolidata, cosa che in pochi riescono a fare...., perchè ci siamo identificati con i nostri pensieri ed essi diventano la nostra realtà..."

"... per guadagnare in borsa servono CONSAPEVOLEZZA e CONOSCENZA..."

"...Si deve essere consapevoli del proprio modo di essere è questo è un cammino CHE SI DEVE FARE DA SOLI. Quindi deve acquisire conoscenza dei meccanismi di borsa e questa è una abilità che può imparare dagli altri...in linea di massima la CONSAPEVOLEZZA rappresenta il 70% per il successo, e la CONOSCENZA il 30%..."
W.D.GANN

Con il termine CONSAPEVOLEZZA, W. GANN intendeva individuare quel processo mentale che ti permette di divenire "pienamente cosciente".
La CONSAPEVOLEZZA, (e non solo il periodo di operatività in Borsa), potrebbe penetrare lentamente, oppure potrebbe sorgere all'improvviso nel momento in cui si diventa consapevoli dei "PROPRI SCHEMI MENTALI" e ci si inizia a guardarsi intorno in maniera obiettiva.

GANN afferma che, comunque essa sia ottenuta, è come una lampadina che si accende e illumina le zone oscure della mente inconscia.
E' il primo passo per facilitare ogni cambiamento che si voglia fare in noi stessi.
Coltivare la CONSAPEVOLEZZA è un processo che dura tutta la vita. Ogni istante vi offre l'opportunità di rimanere presenti o di scivolare in un comportamento inconscio.

Possiamo attraversare la nostra vita "borsistica" e "non" con un pilota automatico o possiamo fare attenzione, e imparare ad agire in modo CONSAPEVOLE.
La chiave per imparare la CONSAPEVOLEZZA sta nel trovare le radici dei propri comportamenti, in modo da RIUSCIRE A IDENTIFICARE LE CONVINZIONI CHE PORTANO A RIPETERE GLI STESSI SCHEMI (e molto spesso gli stessi errori).
Una volta identificati gli schemi, si può procedere alla loro rimozione.
In effetti come dice GANN, la lezione più dura però da imparare è non rimanere attaccati ai risultati delle proprie azioni: è necessario in borsa (come nella vita) operare con "distacco".

In effetti questo è il passo più importante. Il distacco è l'abbandono dell' aspettativa associati ad uno specifico risultato. L'atteggiamento mentale corretto per un investitore è quello di non "aggrapparsi" al modo in cui prevediamo che vada quel trading. Avremo metabolizzato il distacco quando "saremo capaci di abbandonare la nostra convinzione".

Essere distaccati dal trading non significa essere disinteressati, superficiali, o distanti, significa invece RIMANERE NEUTRALI NEI GIUDIZI SULLE CIRCOSTANZE E NEL NOSTRO DESIDERIO DI UN RISULTATO PARTICOLARE.

Ossia se il nostro obiettivo è di fare trading proficuo, è giusto perseguirlo: la chiave però della e per la serenità condizione ideale di trading, risiede nella nostra capacità di attenerci con leggerezza all'immagine di noi stessi mentre raggiungiamo questo obiettivo. Facendo così ci si sentirà in pace con la propria situazione senza tener conto del risultato: il distacco significa che non rimanere legati dalle nostre aspettative su come potrebbero andare le cose, e che quindi siamo pronti a mollare determinate posizioni con degli stop loss/profit.

Mi viene in mente in questo momento la situazione del titolo SEAT che senza le elucubrazioni mentali di vario genere ad averlo trattato con distacco, vendendolo ai chiarissimi segnali, e riacquistandolo con serenità, avrebbe dato a moltissimi ottimi guadagni: invece la situazione e sotto gli occhi di tutti! L'opportunità di apprendere la lezione della CONSAPEVOLEZZA si presenta ogni volta che, si sente un peso di insoddisfazione nel trading, nella vita più in generale.Ci sono infinite vie di "rinascita". Fare attenzione ai propri SENTIMENTI è il modo più semplice per entrare in contatto con le nostre insidie interiori.

I sentimenti sono le luci sul cruscotto della vita; quando se ne accende una si può essere certi che è un segnale di qualche problema interno di cui bisogna tener conto. Il solo AVVEDERSI DEL PROPRIO COMPORTAMENTO può condurci alla CONSAPEVOLEZZA.

Noi siamo gli unici responsabili delle decisioni che prendiamo: quando sbagliamo faremmo bene a non prendercela con nessuno; questo è l'unico metodo per utilizzare ogni errore ai fini dell'apprendimento e quindi per "crescere".
Occorre "CORAGGIO" per accettare l'idea che quello che facciamo della vita dipende solo da noi, e per fare davvero quello di cui abbiamo bisogno.
Possiamo accedere al coraggio scavando profondamente dentro di noi e attingere a QUALSIASI COLLEGAMENTO spirituale che ci sostiene.

Che cosa ispira le nostre azioni? Per qualcuno è la convinzione di un potere più alto, per altri può essere la meditazione o una musica ispiratrice, e per altri forse una grande letteratura o BRANI SPIRITUALI DELLA BIBBIA come per GANN
Egli fa intuire che indipendentemente da quale sia il nostro collegamento con la fonte divina, è necessario coltivarlo bene, perché ne avremo bisogno quando ci servirà.

Il coraggio per la consapevolezza si estrinseca nel momento in cui si lascia perdere il DESTINO e si passa all'azione, eludendo le paure e così tutte le SCUSE MENTALI. Questo atteggiamento ci permette di accedere alla FORZA ossia a ciò che ci spinge avanti giorno dopo giorno, che ci sostiene nei momenti bui, che ci dà la capacità di fare tutto quello che ci sentiamo spinti a fare: avere "forza" significa dimostrare la nostra capacità di "creare la realtà".

La perdita di "forza interiore" può manifestarsi in parecchi modi: mediante scoraggiamento, disappunto, rifiuto, sconfitta, solo per citarne alcuni.
Un calo della forza si manifesta ogni volta che la nostra vitalità interiore è danneggiata o viene diminuito il nostro sentimento di autovalutazione: in questi casi, con questo atteggiamento mentale è proibito fare trading. Il modo migliore di turare queste falle è di tornare a pensare ai nostri precedenti successi, in modo a ricordare a noi stessi che cosa siamo capaci di fare, e fare piccoli atti che ci ridiano lentamente fiducia.

Una volta appreso come arrivare alla propria fonte interiore di forza e da essa trarre la "linfa vitale" non si metterà più in dubbio l'idea che quello che facciamo della nostra vita e del TRADING in particolare dipende solo da noi.

Ma ritorniamo alla CONSAPEVOLEZZA. Quando "osserviamo le nostre azioni come uno spettatore obiettivo", RIMUOVIAMO IL FILTRO DELL'AUTOGIUDIZIO E CONSENTIAMO A NOI STESSI DI VEDERE GLI SCHEMI CHE STIAMO RIPETENDO. VEDENDOCI in varie situazioni e identificando azioni e reazioni simili, portiamo alla luce il filo comune che lega la 'lezione' necessaria. E, una lezione la si ripete finchè non la si impara. Permettetemi di fare una considerazione su quanto sia diabolica (perché persevera nell'errore) la mente umana, non solo continuiamo a fare gli stessi errori nel trading, ma anche nella vita. Infatti gli studi psicologici, sulle terapie di coppia, hanno spesso evidenziato che le persone che divorziano e si risposano, QUASI SEMPRE lo fanno con lo stesso tipo di persona che avevano appena lasciato!!!

Un altro dei modi mediante il quale ci si può liberare da certi SCHEMI MENTALI che tendiamo a ripetere è modificare la prospettiva in modo da poter individuare quegli stessi schemi e imparare le lezioni che vi offrono. Affrontare questa sfida significa accettare l'idea che "qualcosa dentro di noi" continua a riproporci lo stesso schema, per quanto dolorosa questa situazione possa essere. Però come diceva Carl Gustav Jung: "Non c'è presa di coscienza (CONSAPEVOLEZZA) senza sofferenza".

Giungere alla sfida di identificare e abbandonare i propri schemi obbliga ad ammettere che il modo in cui stavamo facendo trading (o altro) non funziona.
La buona notizia e che, IDENTIFICANDO E ABBANDONANDO QUEGLI SCHEMI, IN REALTA' STIAMO IMPARANDO A CAMBIARE. Strumenti come la meditazione, aiutano molto ad acquisire la CONSAPEVOLEZZA. Per altri funziona invece, il semplice appendere dei bigliettini sullo specchio del bagno: ognuno deve individuare il suo modo.

L'indicatore della tolleranza mentre si aspetta il cambiamento da tenere in forte considerazione è la "pazienza": il cambiamento raramente è facile, bisogna avere gentilezza e pazienza con noi stessi mentre si procede in questa evoluzione.
La "crescita" è un processo lento e doloroso, e la pazienza ci garantisce la resistenza di cui abbiamo bisogno per diventare quel trader che vogliamo essere.
L'immagine che abbiamo dei trader vincenti è quella di professionisti frenetici, quasi paranoici (vedi il film Wall Street): niente di più falso! I migliori adottano atteggiamenti opposti! Per la lucidità operativa, è necessario essere dotati di tranquillità e pazienza.

Per GANN, il modo migliore di rimanere VIGILI e quindi VINCENTI è di "vivere" in modo CONSAPEVOLE. Visto che le "lezioni" si ripetono finchè non le abbiamo apprese" e visto che non possiamo apprenderle fino a quando non diveniamo consapevoli, è ovvio che abbiamo bisogno di coltivare la CONSAPEVOLEZZA, se vogliamo progredire da dove siamo adesso sul nostro "cammino" di TRADER VINCENTI .

Dr. Stefano Calamita

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.