CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Sulle dinamiche del ciclo misesiano

Sulle dinamiche del ciclo misesiano

Introduzione

Moneta e ciclo monetario

Il ruolo della moneta fiduciaria

Banche e investitori

Dalla dinamica del boom alla crisi

Conclusioni preliminari

Dinamica del ciclo e mercato dei fattori

Dalla depressione alla stagnazione

In conclusione

References

Enrico Colombatto:

Sulle dinamiche del ciclo misesiano

Keywords: Cicli Economici, Ludwig von Mises, Ciclo Misessiano, Politica Monetaria

Di recente l’analisi austriaca del ciclo economico è stata oggetto di rinnovato interesse: contrariamente alla maggior parte delle analisi tradizionali, infatti, la visione originaria di Mises non spiega il ciclo richiamandosi a shock esogeni o a illusioni di cui sarebbero vittime gruppi di agenti economici. Per contro, l’accento viene posto sul fenomeno dell’inflazione sequenziale generato dal sistema bancario e dalla variazione nei fondamentali a essa legata.

Questo contributo si inserisce nel solco austriaco, ma intende approfondire non tanto la fase di espansione – oggetto principale dell’analisi misesiana – quanto i periodi di crisi e depressione, caratterizzati dalla dinamica dalla dinamica dei prezzi relativi e dai suoi effetti in termini di consumo, di produzione, di comportamenti sul mercato dei fattori. In particolare, si sostiene che, a seguito della crisi, l’andamento della domanda di fattori provoca l’acquisizione di rendite di posizione; queste spiegano il persistere di periodi di crescita modesta, se non di stagnazione.

Prof. Enrico Colombatto

Dal libro "Ludwig von Mises: le Scienze Sociali nella Grande Vienna" curato dal
prof. L. Infantino e dal dott. N. Iannello.
Rubbettino Editore

 

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.