CHANGE LANGUAGE | Home > Biografie & esperienze > Gli uomini che hanno scritto la storia della finanza > Conclusioni

Gli uomini che hanno scritto la storia della finanza

Premessa

I pionieri

Louis Bachelier

Alfred Cowles

Sir John Burr Williams

Frederick R. Macauley

La Moderna Teoria di Portafoglio

Harry M. Markowitz

I principi base della teoria di Markowitz

La costruzione della frontiera efficiente

James Tobin

Il modello di Tobin

Sharpe - Il Single Index Model

Sharpe - Il significato del coefficiente beta

La Teoria delle Opzioni

Fisher Black Myron S. Scholes

Il modello Black-Scholes

Caratteristiche del "derivato"

Caratteristiche del portafoglio P

Semplicemente. Black & Scholes

"Le greche"

John C. Cox, Stephen A. Ross, Mark E. Rubinstein

Il modello binomiale

Finanza Aziendale

Myron J. Gordon

Franco Modigliani Merton Miller

Il Modello "M&M"

La Teoria del Mercato Efficiente

Eugene F. Fama

Conclusioni

Gli uomini che hanno scritto la storia della finanza

Conclusioni

Il “viaggio virtuale” condotto nella storia della finanza ci ha portato ad analizzare, nei limiti del possibile, la vita e l’opera di persone non troppo comuni che hanno lasciato in eredità a noi tutti un patrimonio inestimabile di conoscenza.

Molti altri studiosi, oltre a quelli da noi considerati, hanno contribuito allo sviluppo della teoria finanziaria. E’ doveroso ricordarne almeno il nome:

Irving Fisher,

John Maynard Keynes,

Sir John R. Hicks,

Nicholas Kaldor,

Jacob Marschak,

Benjamin Graham,

Samuel Eliot Gould,

William J. Baumol,

John Lintner,

Richard Roll,

Roy Radner,

Oliver D. Hart,

David M. Kreps,

Darrell J. Duffie,

Chi-Fu Huang,

Jonathan E. Ingersoll Jr.,

Michael C. Jensen,

Jacques H. Drèze,

Sanford J. Grossman,

Joseph E. Stiglitz,

Paul R. Milgrom,

Douglas Gale,

Holbrook Working,

Oskar Morgenstern,

Paul A. Samuelson,

Benoit B. Mandelbrot,

Hendrick S. Houthakker,

Robert E. Lucas Jr.,

Burton G. Malkiel,

Robert Shiller.

Le idee di questi uomini hanno avuto un peso rilevante nel plasmare la società nella quale tutti noi oggi viviamo: una società che propone agli uomini, giorno dopo giorno, nuove sfide da affrontare con strumenti “ancora più nuovi”.

Ci si domanda sempre più spesso, a ragione secondo noi, se la corsa continua verso il progresso, verso “il miglioramento della performance”, possa davvero protrarsi ad infinito.

Noi risponderemmo, consci della modestia del nostro contributo, che la corsa non può continuare all’infinito semplicemente perché gli uomini hanno dei limiti, limiti che non si può pensare di superare con un uso distorto degli strumenti a nostra disposizione.

La conoscenza, le tecnologie, la quasi totale mancanza di limiti alla mobilità delle persone, delle cose e dei capitali, altro non sono, infatti, che degli strumenti a nostra disposizione: a noi il compito di usare lo strumento nella giusta maniera.

Dott. Andrea Castiglione

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.