CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Psicologia dei mercati finanziari: distorsioni cognitive, percezione del rischio e comportamenti collettivi

Psicologia dei mercati finanziari: distorsioni cognitive, percezione del rischio e comportamenti collettivi

Introduzione

Modelli teorici di riferimento per lo studio delle decisioni nei mercati finanziari

Strategie cognitive sistematiche e decisioni di investimento

Avversione al rischio

Contabilità mentale

Percezione del rischio collegato agli investimenti finanziari

Comportamenti collettivi

Teorie del "contagio dei pensieri"

Conclusioni e sviluppi futuri

Bibliografia

Enrico Rubaltelli:

Psicologia dei mercati finanziari: distorsioni cognitive, percezione del rischio e comportamenti collettivi

Keywords : Finanza Comportamentale

 

Con questa rassegna si vuole fornire una visione d'insieme di quanto prodotto dalla psicologia applicata allo studio dei mercati finanziari. I dati prodotti dalla psicologia dei mercati finanziari hanno evidenziato tre principali settori di ricerca: il primo settore è quello relativo alle strategie cognitive sistematiche che guidano le decisioni di investimento delle persone; il secondo settore è quello relativo alla percezione del rischio connesso agli investimenti; infine il terzo settore è costituito dagli studi relativi alla comunicazione ed ai comportamenti collettivi all'interno dei mercati finanziari. Lo studio del comportamento dell'investitore nasce dal bisogno di risolvere la discrepanza tra un contesto teorico-normativo razionale ed un agire reale che appare poco ancorato ai canoni della razionalità.

Enrico Rubaltelli

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.