CHANGE LANGUAGE | Home > Doc > Indicatori algoritmici > Price Rate-Of-Change

Indicatori algoritmici

Premessa all' uso degli indicatori

Relative Strenght Index (RSI)

Medie Mobili

Zig Zag

Bollinger bands

Stocastic

Moving average convergence divergence (MACD)

Envelope

Mass Index

Parabolic SAR

Klinger Oscillator (KO)

Price Rate-Of-Change (ROC)

Tema

Williams' %R

Forecast Oscillator

Ease of Movement (EMV)

Aroon

Commodity Channel Index (CCI)

Qstick

MESA Sine Wave

Momentum

On Balance Volume (OBV)

Indicatori algoritmici

Price Rate-Of-Change

Il Price Rate-Of-Change (R.O.C.) indicatore è calcolato dal rapporto tra la differenza tra la chiusura più recente e la chiusura registrata n periodi indietro. Il risultato è la percentuale del prezzo del titolo che è cambiata negli ultimi n periodi. Se il prezzo del titolo è più alto ora di n periodi indietro, il ROC sarà un numero positivo

I parametri del ROC sono i seguenti :
Time Periods. Indica il numero di periodi da utilizzare per il calcolo
Percent or Points. Ed il metodo utilizzato scelto tra le due opzioni Percentuale o punti
La formula per il calcolo è'

Roc = ((P-P5)/P5)*100
dove
P indica l'ultima chiusura
P5 la chusura di 5 periodi indietro

Il rapporto viene moltiplicato per 100 allo scopo di regolarizzare l'oscillatore attorno ad una linea dello Zero.Il rapporto viene moltiplicato per 100 allo scopo di regolarizzare l'oscillatoreattorno ad una linea dello Zero. Il Roc misura il tasso di variazione delle quotazioni.Le applicazioni di un sistema che utilizza di questo indicatore di momentum sono sostanzialmentetre:la prima è data nell'utilizzare la linea dello zero come generatrice di segnali (acquisto al superamento della linea in un trend al rialzo, vendita alla perforazione in un trend al ribasso); un secondo criterio è costituito dall'analisi degli estremi della banda di oscillazione, allo scopo di mettere in evidenza situazioni di mercato anomale; infine, la terza tecnica, che rappresenta la via più completa ed attendibile, consiste nell'analizzare le divergenze fra il grafico dell'oscillatore ed il bar chart.


Figura 1 : Olivetti aprile dicembre 1999

Figura 2: Olidata maggio ottobre 2000

ing. Gianluca Mancuso

Performance Trading

Home | Mappa | Staff | Disclaimer | Privacy | Supportaci | Contact

Copyright © PerformanceTrading.it ed il suo contenuto sono di esclusiva propriet� di DHDwise. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione compresa la grafica e il layout. Prima della consultazione del sito leggere il disclaimer. Per informazioni consultare la sezione info.